Composta di pomodori con moscardini al basilico

Iniziamo con Beatrice, l’allevatrice della provincia di Mantova. Prima di tornare a casa, ci saluterà con una sua ricetta del cuore. “Che è una composta di pomodoro con i moscardini al basilico. Inizio incidendo i pomodori, per poterli sbollentare, così da riuscire a tirar via meglio la pelle dopo. Nel frattempo, prendo una boule di acqua e ghiaccio per raffreddarli subito. Sono pronti e posso scolarli. Li asciugo bene aiutandomi con della carta cucina. Questa è stata una delle prime ricette in cui mi sono cimentata, allontanandomi sempre di più dalla cucina casalinga. Ed è per questo che ci sono molto legata. Inizio a pelare i pomodori. Ora posso tagliare i pomodori. Li privo dei semi, così da poter avere poi una composta più uniforme. Posso iniziare a preparare il soffritto con lo scalogno. Metto lo scalogno con un filo d’olio in padella a soffriggere. Metto un mazzetto aromatico composto dalle foglie verdi del porro, foglie di alloro e qualche rametto di timo, per dare un sapore più particolare al pomodoro. Lasciamo andare il tutto per quindici minuti in modo che il pomodoro si insaporisca bene. Nel frattempo, passo alla preparazione della salsa al basilico. Serve il limone. Qualche goccia la userò per la crema al basilico e l’altra metà per i moscardini. Prendo il bicchiere di un frullatore, foglie di basilico. Ho preso abbondanti foglie perché voglio che il sapore del basilico sia molto intenso in questa salsa che accompagnerà i miei moscardini. Metto un goccio d’olio, un po’ di sale e un po’ di pepe nel frullatore a immersione. Posso filtrare. Darà un tocco molto colorato al mio piatto. Passiamo alla preparazione dei moscardini. Prendo una pentola da riempire d’acqua. Nell’acqua aggiungo mezzo limone, che mi ero tenuto da parte, sedano e carote, uno spicchio d’aglio e del peperoncino secco. Ora posso buttare i moscardini. Devono cuocere giusto tre minuti, perché dopo comunque vanno passati in padella. Nel frattempo, controllo la cottura dei pomodori. Mi sembrano pronti. Posso frullare. La composta comunque deve risultare liquida. Aggiungo un po’ di sale e un po’ di pepe. Così va bene. Prendo una padella, metto un filo d’olio. Prendo le acciughe, che sono già state pulite e dissalate. Nell’azienda di famiglia alleviamo maiali, quindi sono cresciuta a pane e maiale. E adesso cucino solo pesce. L’esperienza di MasterChef mi ha completamente rivoluzionato il mio pensiero. Sono stata contentissima di aver partecipato. Lo vedo quasi come un regalo. Da adesso voglio vivere solo accontentando me stessa e non dover rendere più conto alla felicità degli altri, ma solo alla mia. Il profumo è ottimo. Ora che sono pronti i moscardini, travaso la salsa al basilico nel biberon per aiutarmi nell’impiattamento. Ho scelto un piatto piano. Faccio un letto con la composta di pomodoro. Aggiungo i moscardini. E completo il piatto con la crema di basilico. Ecco, la mia composta di pomodori con moscardini al basilico. Vi saluto e ci rivedremo presto in cucina”. Per tutte le ricette e le interviste esclusive degli eliminati, vai sul sito masterchef.sky.it.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Uno
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky