Frittella di riso in guazzetto di friggione e peperoni

E ora la MasterChef night del maestro Bruno Barbieri. “Benvenuti nella cucina di MasterChef Magazine. Lo so, stasera siete tutti lì per godervi insieme la grande serata di MasterChef. Sapete già cosa cucinare? Vi do un consiglio. Ecco un piatto perfetto per la vostra MasterChef night: frittelle di riso con estratto di pomodoro e basilico in guazzetto di friggione e peperoni. Inizio subito preparando il friggione. Per prima cosa, prendo le cipolle e le taglio a julienne. Quando avete degli amici a cena, il taglio a julienne è il modo perfetto per far vedere che siete davvero dei bravi cuochi. Il taglio deve essere netto e deciso, però c’è un trucco. Si fa con tre dita. Questa parte deve battere contro il coltello perché mi dà lo spessore del taglio. Voilà. Ora la posso stufare. Metto un goccio di olio, non tanto, perché poi ci aggiungo anche il prosciutto, quindi c’è già un po’ di grasso. Tagliamo a cubetti. Il friggione è a base di pomodoro e cipolla. Poi ci si aggiunge qualcosa che insaporisca, tutte le parti grasse del maiale. Aggiungo la cipolla. Chiaramente, se avete degli ospiti vegetariani, si può fare solo con la cipolla e solo con il pomodoro. La cosa importante è che la cipolla non deve mai rosolare. Va stufata lentamente e non deve imbrunire. Aggiungo un po’ di sale e un po’ di pepe. A un certo punto, quando si è un po’ asciugato, metto il pomodoro. Poi non metto del brodo, ma metto dell’acqua. Rimetto sul fuoco. Questo adesso dovrà cuocere circa tre quarti d’ora, un’oretta, lento, lento, lento. Ho un’idea: ce lo dimentichiamo. A questo punto, preparo la guarnizione di peperoni di ogni colore. Ne stacco un pezzo. Vanno tagliati a julienne, quindi a striscioline abbastanza grandi. Li metto in una boule. Aggiungo un pochino di sale e un pochino di olio. Aggiungo anche un profumo di timo. Mescolo in questo modo. Metto la padella sul fuoco. Un goccio d’olio. Controllo il calore dell’olio. Ci siamo. Si stanno rosolando bene. Aggiungo uno spicchiettino piccolissimo di aglio in camicia. Mentre i peperoni continuano a cuocere, preparo la farcia per la frittella. Prendo la mozzarella. Deve essere una mozzarella bella soda. Ne faccio dei piccoli cubetti. Questi saranno il ripieno delle frittelle di riso. Dentro alle frittelle, oltre alla mozzarella, metto anche un po’ di pomodoro concentrato che, però, bisogna condire. Metto un goccio d’olio, emulsiono il tutto, un po’ di curcuma, pepe rosa e poi metto anche un pochino di paprika. Le spezie le ho aggiunte. Vedo che cosa ho nel mio orticello. Direi: maggiorana, una foglia di basilico e poi metto anche un po’ di origano fresco. Siamo a posto. Questo è il riso bollito, in bianco. Ogni tanto mangio anche in bianco. Lo metto qua. Aggiungo un po’ di burro morbido, un po’ di sale, un po’ di pepe bianco e un po’ di parmigiano. Okay. Possiamo impastare. Adesso c’è la parte più divertente: bisogna formare le frittelle. Sono delle piccole palline da ping-pong. Le prepariamo tutte così. Devo mettere la sorpresa dentro le frittelle. Questa è una parte abbastanza complicata, perché ci potrebbe essere il rischio che la frittella si rompa. Bisogna fare un bucanino, esattamente così. Metto dentro la mozzarella e un po’ di pomodoro. Posso mettere anche un po’ di riso, proprio per tappare il buco. Le frittelle sono pronte. Adesso non resta che impanarle. Prendo una piccola placchetta, metto la farina, ci passo le frittelle di riso. Poi prendo le uova, un pizzico di sale fino, metto un goccio d’acqua per rompere la fibra dell’uovo. Prendo un’altra boule. Metto il pangrattato. Frittelle infarinate. Le passo nell’uovo e poi le passo nel pane. Siccome la frittella è ripiena, quindi in cottura si potrebbe aprire, facciamo una doppia impanatura. Ripasso la frittella nell’uovo e le do un altro colpo nel pane. Con questa doppia impanatura le frittelle sono al sicuro. L’olio è pronto. Vado di frittelle. Più o meno serviranno 3-4 minuti. Queste frittelline di riso unite al friggione renderanno la MasterChef night fantastica. Le frittelle sono pronte. Il friggione pure. La guarnizione di peperoni anche. Quindi, non mi resta che fare una cosa: impiattare. Prendo il friggione, metto un po’ di peperoni. Poi metto le frittelle. Ne metto una qua, una qua, così, e una la metto qua. A questo punto, il piatto è pronto. Faccio il basilico di due colori: verde e rosso. Prendo un po’ di olio di cottura per lucidare le foglie. Il piatto è pronto. Ecco le mie frittelle di riso con estratto di pomodoro in guazzetto di friggione e peperoni. Buona MasterChef night”. Per conoscere le ricette del nostro giudice Bruno Barbieri, vai sul sito masterchef.sky.it.


  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate