Tofarelle al sugo di rombo con crema di vongole

Ecco il piatto forte di Cristina. L’aspirante chef di San Marino preparerà un piatto raffinato e dai tipici sapori mediterranei.

INGREDIENTI
tofarelle, vongole, un pesce rombo, pomodori, concentrato di pomodoro, una patata lessa, fiori di zucca, un paio di spicchi d'aglio, prezzemolo, olio evo, zucchero, sale, pepe.

PROCEDIMENTO
Oggi preparerò il mio piatto forte. È un primo di pesce molto saporito, con degli ingredienti a cui sono molto legata. Farò delle tofarelle con un sugo di rombo e una crema di vongole. Comincio proprio dalle vongole, con cui realizzerò una crema che servirà a mantecare la mia pasta. Prendo una padella, aggiungo un filo d’olio, uno spicchio d’aglio schiacciato, prezzemolo. Utilizzerò i gambi solo per insaporire. Poi aggiungo le vongole. Sono molto legata alle vongole, perché io da piccola facevo i capricci per il pesce, non lo volevo mai mangiare. L’unico piatto di pesce che mangiavo erano gli spaghetti alle vongole di mia mamma. Aggiungo un goccio d’acqua, metto un coperchio e aspetto che si aprano. Aprendosi rilasceranno il loro liquido, che è un concentrato di sapore, per realizzare la mia crema alle vongole.

Ora posso proseguire con la crema di pomodoro. Prendo un’altra padella e la faccio scaldare con un filo d’olio. Prendo i pomodori e li taglio a metà. Ho cucinato per la prima volta questo piatto appena ritornata dal viaggio di nozze con mio marito Gianluca. Nella nostra nuova casa ho invitato i miei genitori a cena. Finalmente ero la regina dei fornelli, perché io e mio marito prima delle nozze non vivevamo insieme. Era la prima volta che utilizzavo la mia cucina, tutta mia, e ho inventato questo piatto. È stato proprio un successo, tant’è che mi hanno chiesto di rifarlo tantissime volte. Metto i pomodorini in padella e li faccio saltare. Un po’ di zucchero, perché voglio farli caramellare. Un po’ di sale. E come ultimo tocco un po’ di concentrato di pomodoro. Lascio i pomodorini a fuoco basso a cuocere.

Controllo se le vongole si sono aperte. Perfetto. Ci siamo. Le mie vongole sono perfette. Ora posso sgusciarle. Le sguscio tutte perché mio marito odia trovare i cozzoli delle vongole nella pasta. Per cui, realizzerò una crema. La loro acqua di cottura poi è fondamentale. Infatti, io la userò proprio per rendere più fluida la mia crema. Prendo un frullatore ad immersione, aggiungo le mie vongole e una patata lessa che darà densità. Aggiungo un po’ dell’acqua delle vongole. Bene, ora posso frullare. Per renderla ancora più vellutata, la passerò ad un colino. Perfetto. La crema è pronta.

Ora posso fare la crema di pomodori. Aggiungo un po’ d’olio e frullo. La mia crema è pronta. Dovrò passare anche questa ad un setaccio per eliminare le bucce e i semi. La mia crema è pronta. La metto in un biberon. La utilizzerò per decorare e dare un tocco di sapore in più al piatto.

Adesso prendo l’elemento principale della mia ricetta: il rombo. Tra l’altro, questo è il pesce preferito di mia mamma. Sfiletto il rombo partendo dalla spina dorsale e incidendo tutto il contorno. Ora con la lama tocco la lisca centrale e piano piano stacco la polpa, seguendo proprio la linea della lisca del pesce. Questo è un pesce molto delicato, ha poche spine, per questo si presta a essere cucinato davvero in mille modi. Tolgo la pelle del mio filetto. Parto dalla coda, seguo tutta la polpa, stando ben attaccata alla pelle. E lo taglio a pezzetti, perché realizzerò una sorta di ragù bianco. Va bene, ci siamo.

Prendo una padella e comincio a far scaldare un goccio d’olio. Aggiungo anche uno spicchio d’aglio, schiacciato. Bene, prendo le mie tofarelle, un po’ di sale. L’olio è bello caldo, quindi posso aggiungere il mio rombo. Lo faccio saltare a fuoco vivace. Basteranno proprio due minuti. È già pronto. Aggiungo un pizzico di sale e una macinata di pepe. Infine, i fiori di zucca. Tolgo il picciolo e la coda. Taglio i fiori a listarelle. Ne lascio uno intero per la decorazione. Bene, la pasta è quasi a cottura. Posso scolarla direttamente nella padella del rombo e finire la cottura in padella. Aggiungo la crema di vongole e comincio con la mantecatura. Per ultimo, aggiungo i miei fiori di zucca. Okay. Siamo pronti per impiattare. Recupero qualche pezzetto di rombo. L’ultimo tocco sarà la mia crema di pomodoro. Metto qualche goccia. Decoro con un fiore di zucca e un filo d’olio. Bene, il mio piatto è pronto: tofarelle al sugo di rombo, con crema di vongole. Buon appetito.

Per conoscere i protagonisti di MasterChef Italia vai sul sito masterchef.sky.it.


  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate