Torta di patate e melanzane con insalata di verdure

E ora, la Masterchef Night del maestro Bruno Barbieri: “Benvenuti nella cucina di Masterchef Magazine. Lo so, stasera siete tutti lì pronti, in pole position, per la serata di Masterchef. Sapete già cosa cucinare? Se non lo sapete, ve lo dico io. Ecco un piatto perfetto per la vostra Masterchef Night: torta di patate e melanzane, con insalata di verdure, al sapore di spezie. Per prima cosa, bisogna fare un uovo sodo: acqua fredda (si parte sempre dall’acqua fredda, per l’uovo sodo), una punta di sale nell’acqua; poi metto l’uovo. Prendo la patata perché voglio creare un tortino, una specie di rosti, viene come una pizza, alla fine, una cosa carina. Va tagliata a julienne, fine fine. Una boule; aggiungo del sale, un po’ di pepe, un pochino di fecola di patate. La fecola di patate serve per compattare il tortino. Mischiò il tutto. Prendo una padella: un goccio di olio extravergine d’oliva. A questo punto preparo il tortino da condividere con gli amici e guardarsi la puntata di Masterchef. Metto tutto al centro, così. Vado a stendere le patate con una forchetta. Bisogna cercare di appiattirle bene, deve essere come una specie di frittata. A questo punto, l’acqua comincia a bollire, quindi da questo momento, nove minuti, e l’uovo è sodo perfettamente. Vado a preparare le melanzane. Me ne basta metà. Faccio la melanzana zebrata. Taglio a cubetti. Vediamo il tortino. Bello, così è perfetto, bello tostato, abbrustolito, super. A questo punto l’uovo è praticamente pronto. Vediamo: l’uovo è sodo quando gira molto velocemente, cottura perfetta. Questo è un vero trucco da Masterchef. Okay, lo facciamo raffreddare. Nel frattempo, ho messo su la padella. Aggiungo un pochino di olio extravergine d’oliva, vado con le melanzane, un po’ di sale, pepe, un goccio di olio; il mio solito spicchio di aglio, così. Un po’ di timo: meraviglia, sulle melanzane è perfetto. Queste sono pronte. Prendo lo yogurt, un goccio di succo di limone. Ci metto dentro un po’ di erba cipollina, tagliata molto fine. Un pizzico di sale, un pizzico di pepe bianco e un goccio di olio. A questo punto, il tortino è super, perfetto, cotto da tutte e due le parti. Preparo l’insalata. Prendo una boule, un pezzo di cetriolo. Prendo un pomodoro, un cipollotto. A questo punto, taglio tutte le verdure. Tolgo via tutta la parte dei semi del pomodoro. L’interno dei pomodori non si butta, l’acqua mi servirà dopo per allungare magari lo yogurt, le salse. Il bello della cucina è la condivisione. Io faccio lo chef per questo, perché mi piace condividere tutto, condividere le ricette con gli ospiti che vengono a mangiare al mio ristorante, con i miei amici a casa. Il cibo aggrega, non c’è niente da fare. Cipollotto dentro, così; trito un po’ di prezzemolo, molto fine. Una parte la uso per l’insalata, una parte per l’intingolo di spezie. Questa va qui e questa va dentro. L’insalata adesso va leggermente condita: metto un pizzico di sale, un po’ di olio. Io ho messo un po’ di sale e un po’ di olio, serve anche per fare un po’ da pellicola alle verdure, per non farle ossidare. Adesso preparo un intingolo di spezie che andrà a condire quest’insalata. Uno spicchio di aglio tritato, metto un po’ di prezzemolo, aggiungo del peperoncino verde; poi un po’ di coriandolo. Attenzione, il coriandolo ha un sapore abbastanza aggressivo, abbastanza forte, non ce ne va molto: lo spezzetto così. Adesso vorrei aggiungere le spezie, direi un po’ di garam masala. Il garam masala è una spezia indiana che contiene una decina di altre spezie, quindi è un mix. Adesso aggiungo un po’ di zucchero di canna, sale, la famosa acqua di pomodoro, così. Direi che è ottima. Le spezie sono difficili da utilizzare perché comunque hanno dei sapori coprenti. Bisogna provarle e poi capire quali sono tutti gli ingredienti che vanno a comporre il piatto. Questa è pronta. Adesso non mi resta che filtrarla. Ci metto anche una goccia di olio, perché la voglio leggermente montare. Perfetta, così è super. Mi manca soltanto l’uovo, che nel frattempo direi che si è raffreddato. Lo sguscio bene, lo taglio a spicchi. Sono pronto per impiattare. Tortino, voilà. Incominciamo con la salsa allo yogurt: melanzane, insalata, un po’ di spicchi di uovo sodo. Poi ancora un po’ di salsa, un pochino di chutney di mango, un filino di olio; intingolo di spezie, una foglia di menta per fare una bella guarnizione, e il piatto è pronto. Ecco la mia torta di patate e melanzane con insalata di verdure al sapore di spezie. Buona Masterchef Night. Per conoscere le ricette del nostro giudice, Bruno Barbieri, vai sul sito masterchef.sky.it.


  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate