Margherita a Master of Pasta

Lasciato per sempre il grembiule di Masterchef, Margherita indossa ora quello per provare a diventare il nuovo Voiello Master of Pasta. Per vincere il suo piatto dovrà essere il migliore fra tutti. Lo sarà? “Benvenuta Margherita”. “Ciao Simone”. “Complimenti”. “Grazie mille”. “Quarta posizione però complimenti perché non è da tutti”. “Grazie” “Io ti ho preparato una mystery per diventare il nuovo Voiello Master of Pasta”. “Magari”. “Sei carica?” “Si, non vedo l’ora”. “Allora abbiamo del manzo macinato, del lime, della menta, del prezzemolo, delle uova e della bottarga di muggine”. “Buonissima”. “Già qualcosina?” “Penso che preparerò un piatto a base di pesce”. “Però adesso devi fare una scelta. Devi scegliere la protagonista: la pasta Voiello. Guarda che bello, abbiamo gli spaghetti e le penne ziti rigate. Cosa preferisci?” “Gli spaghetti. Secondo me è un grande classico con i piatti di pesce. Si abbina benissimo”. “Ottima scelta. Tu avevi la possibilità di portare un ingrediente che sarà il tuo alleato perfetto. Cosa mi hai portato?” “Ti ho portato dei bellissimi gamberoni rossi” “Che meraviglia. Li appoggiamo qua. Hai scelto gli spaghetti, dieci minuti il tempo di cottura che è lo stesso tempo che hai a disposizione per realizzare il tuo piatto. Hai già le idee chiare?” “ Si, so già cosa fare”. “Cominciamo?”. “Va bene”. “La tua sfida inizia ora”. La sfida di Margherita è creare in 10 minuti con ingredienti della Mystery Box, il suo alleato perfetto e gli spaghetti Voiello un piatto che sia degno del titolo di Voiello Master of Pasta. “Allora, innanzitutto puliamo i gamberi. Gli leviamo le teste. Voglio utilizzare una parte cruda per fare un battuto che sarà il letto su cui si poggeranno gli spaghetti e una parte soltanto appena scottata in padella, pochissimo, per preservarne il sapore. Togliamo subito il budello ai gamberi. Mi serve un batticarne”. “Batticarne pronto. Poi?” “Perfetto. Un coppa pasta per dare una forma e un po’ di pellicola trasparente. La ungiamo leggermente di olio. Bene, questo lo possiamo mettere da parte”. “Sì, anche perché nel frattempo sono già passati 5 minuti”. “Quindi prendiamo la bottarga, il lime e la menta. Bene, ora prendiamo il frullatore a immersione”. “Bene”. “Perfetto, ci siamo”. “Cosa ci manca?” “Prendiamo i gamberi. Li condiamo sempre con un pizzico di pepe. I gamberi sono praticamente pronti”. “Io ti devo mettere fretta. È ora di scolare la pasta perché manca 1 minuto”. “Coliamola subito. Un po’ di emulsione.” “Bene. Guarda che bella cremina che fa. Una bella grattatina di pepe. Ci siamo: 3,2,1, su la mano”. “Bene. Finito.” “ Ce l’abbiam fatta. Ci resta da…” “Impiattare”. “Guarda che spettacolo. Sorrisone.” “Grazie”. “ Sei contenta?” “ Sì, sì”. “I profumi sono strepitosi. Manca solo una cosa: il nome del piatto”. “Allora: spaghetti gamberi al mojito” “ Guarda, più azzeccato di così… Quindi a questo punto sarà il pubblico a decidere se questo è il piatto del nuovo Voiello Master of Pasta. Quindi?” “Quindi votatemi perché per me la cucina non è soltanto una passione ma voglio che diventi il mio lavoro”. “Direi che non ci resta di dargli una forchettata”. “ Sì, dai.” Ora il giudice sei tu. Vota la prova di Margherita nella cucina di Voiello per farla diventare il prossimo Voiello Master of Pasta e aggiudicarti uno degli esclusivi kit Voiello. Tanti altri sono in gara, non perderti nessun episodio.


  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate