Master of Pasta - Maradona

Maradona è stato eliminato a un passo dalla finale di Masterchef. Ma abbiamo ha una grande occasione per riscattarsi: può diventare il prossimo Voiello Master of Pasta: “Ciao Maradona, benvenuto” “Ciao Simone” “Molto piacere” “C’eri quasi” “Non mi ricordare” “Però adesso hai una grande opportunità: puoi diventare il nuovo Master of Pasta” “Dai, questa ci vuole” “La conosci questa?” “Eh…” “Ormai ti sarai abituato” “Ammazza!” “Sotto hai i tuoi ingredienti per comporre il tuo piatto. Vai!” “Oh, i datteri!” “Abbiamo qualcosa del Libano, datteri, l’agnello, le zucchine, lo yogurt” “Sono abituato ad usare tutto quindi vediamo come fare” “Hai qualcosina di Trieste, i crauti, burro di montagna, i funghi: te li ricordi?” “Anche quelli lasciamoli stare” “Bene, manca la protagonista. Voiello: le tofarelle” “No! Anche queste. Ce li ho tutti qua…” “Tempo di cottura delle tofarelle, undici minuti, che è il tempo che hai a disposizione per cucinare il tuo piatto di pasta”. Maradona ha undici minuti per preparare un piatto con gli ingredienti della mistery. Inizia la sua sfida. “Tre, due, uno, prego dottore” “Farò una crema utilizzando il formaggio e lo yogurt con dei funghi. Taglierò da parte i dadini di agnello, che salterò insieme ai datteri…” “Usi praticamente tutto” “Praticamente” “Usi il magro?” “Uso la parte magra tanto, dopo faremo una bella salsa a base di formaggio e funghi che sostiene il tutto. Ora prendo i datteri, ovviamente, perché così andiamo a spegnere un po’ l’odore forte dell’agnello” “Occhio perché il tempo corre” “Qua creiamo la nostra bella vellutata…” “Magari con un po’ d’olio a file monta. Alè” “La salsa è pronta. Poi faremo i funghetti” “Hai buttato l’agnello, lo fai caramellate con i datteri, sale, pepe. Ti rimangono tre minuti. Le zucchine come le utilizzi?” “Le utilizzerò per la decorazione” “Vai che il tempo corre. Cosa dici, scoliamo la pasta? Sono rimasti cinque secondi per finire il piatto: quattro, tre, due, uno… Beh, ormai sei a posto” “A posto” “Ti lascio qualche secondo per impiattare” “È un gran bel piatto, complimenti” “Veramente?” “Giuro” “Grande, Simo!” “Come dicono i giudici, nome del piatto?” “Siccome in questo piatto ho mischiato un po’ tra l’Oriente e l’Occidente, questo piatto l’ho chiamato tra Libano e l’Italia” “Tra Libano e l’Italia: direi che il nome funziona. Adesso è il pubblico a casa che deciderà se questo è un piatto da Master of Pasta”. “Votate Maradona, assolutamente Maradona!” “Maradona. Andiamo a mangiare?” “Pronti, andiamo”. A Master of Pasta il giudice sei tu. Vota la creatività, la preparazione, l’impiattamento e la passione del piatto di Maradona. Avrai la possibilità di vincere premi esclusivi!

  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate