Australiana violentata a Roma al Colle Oppio

Donna, straniera e di età compresa tra i 45 e i 50 anni. È l’identikit della cittadina australiana, aggredita e violentata a Roma, la notte tra domenica e lunedì, in una zona centrale a due passi dal Colosseo. È qui che la donna è stata violentata. L’uomo l’ha trascinata qui, nel Parco del Colle Oppio, l’ha aggredita e poi le ha usato violenza. Soccorsa da un passante e trasportata in codice rosso all’ospedale San Giovanni, per le ferite riportate al volto e nella zona inguinale, la donna ha potuto parlare solo in un secondo tempo con gli uomini della squadra mobile della capitale e del commissariato del Viminale, che stanno conducendo le indagini. Ha raccontato di essere uscita domenica sera per andare a ballare in un locale vicino alla Stazione Centrale di Termini, e di essersi allontanata in compagnia di un uomo, probabilmente di nazionalità rumena, a camminare verso le vie del centro. Arrivati in prossimità del Colle Oppio, però, l’uomo si sarebbe avventato su di lei, trascinandola, picchiandola e violentandola per poi derubarla di tutti gli averi. L’australiana si trovava a Roma per motivi di studio, e mercoledì sarebbe dovuta partire per Parigi. Intanto, sono ancora in corso le ricerche per identificare l’aggressore. Solo qualche giorno fa, a Roma, una donna brasiliana di circa 50 anni è stata sequestrata e violentata nei pressi della stazione Tuscolana.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky