Dimissioni Muraro, l'ex assessore sarà ascoltata 21 dicembre

Le dimissioni arrivano quando è buio, nella notte, e vengono immediatamente accettate dal Sindaco Virginia Raggi, che tiene per sé le deleghe. Finisce così l’avventura tribolata di Paola Muraro come assessore alla sostenibilità ambientale. Lei si dice estranea ai fatti, tranquilla che riuscirà a dimostrare di fronte ai giudici la sua innocenza. “Ma per senso istituzionale – ha fatto sapere – è meglio dimettersi”. I presunti reati contro l’ambiente, l’invito a comparire il 21 dicembre prossimo, i cinque capi di imputazione che la Procura di Roma le contesta: questo ha fatto crollare la blindatura costruita attorno a lei dalla Sindaca Raggi, che nella notte, con un video su Facebook, ha accolto così le dimissioni della Muraro: “Ho appena finito una riunione di maggioranza. Ho comunicato ai miei consiglieri di aver accettato le dimissioni dell’assessore Paola Muraro. La stessa mi ha comunicato, infatti, di aver ricevuto da poco un avviso di garanzia per presunte violazioni del Testo unico ambientale. Non sono entrata nel merito dell’avviso. Ho accettato le sue dimissioni e ho assunto le deleghe alla sostenibilità ambientale. Ritengo importante, infatti, dare continuità all’azione amministrativa sia nel risanamento di AMA che nel rilancio di tutto il settore ambientale”. “La soluzione dovrebbe arrivare prestissimo – dice Paolo Ferrara, Capogruppo 5 Stelle al Campidoglio – forse già prima del nuovo anno”. Nel Movimento, comunque, si marca la differenza con le altre forze politiche. “Nel Movimento 5 Stelle ci si dimette. Abbiamo dato tutte le spiegazioni del caso e la Muraro oggi si è dimessa. Qual è questo problema?”. L’opposizione attacca: chiede al Sindaco di riferire in prima persona sulle dimissioni di Paola Muraro, che “sono solo l’ultimo capitolo – dice il PD – di una lunga storia di dimissioni eccellenti, da quando a giugno Roma è diventata a 5 Stelle”. Tra poche ore nella Capitale arriverà anche Beppe Grillo. Ufficialmente non sono previsti incontri con la Sindaca, né che il tema venga affrontato. “È tutto a posto”, dice l’assessore al bilancio Andrea Mazzillo, entrando in Campidoglio. Da domani la Sindaca ricomincerà, però, a cercare un nuovo assessore per la sua Giunta. Una scena già vista da queste parti.


  • TAG
Autoplay

Playlist Correlate