Lotta al cancro, fondamentale stile di vita sano

Per gli specialisti è sempre più importante uno stile di vita sano per scongiurare malattia e l’insorgere di tumori. Eppure gli italiani mostrano indifferenza verso le buone abitudini. Un adulto su tre è completamente sedentario; il 22 per cento fuma regolarmente; il 36 per cento è in sovrappeso e il 15 per cento beve troppo alcol. Ancora in pochi si sottopongono agli screening, fondamentali per una diagnosi precoce. Per invertire la rotta, la Fondazione Insieme contro il cancro punta a un progetto che coinvolge direttamente i futuri camici bianchi: un tour in dieci università italiane, da Torino a Palermo, per fornire agli studenti di medicina gli strumenti necessari per comprendere l’impatto di uno stile di vita sano sul benessere della persona. “Il progetto ha lo scopo soprattutto di educare, di formare i giovani medici che poi vedranno pazienti, vedranno i loro familiari istruirli su corretti stili di vita e sull’abbandono di determinate consuetudini che invece sono assolutamente dannose”. Si stima che nel 2016 in Italia verranno diagnosticati più di 365.000 nuovi casi di tumore. Ecco perché la prevenzione diventa un’arma imprescindibile e fondamentale, a partire dalle piccole abitudini quotidiane: a tavola, per esempio, con la dieta mediterranea che tutto il mondo ci invidia. “L’alimentazione è importantissima. Oggi viene molto rivalutata la dieta mediterranea. Bisogna evitare o mangiare poco le carni rosse e tutte quelle sostanze che per contenuto o per come sono cucinate, sono fattori di rischio”.


  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate