Sisma, oltre 14mila le verifiche di agibilità

Si continua a lavorare nelle zone rosse, si continua a lavorare nelle parti agibili dei paesi colpiti dal sisma del 24 agosto, per tornare ad avere una normalità, per tornare a far girare l’economia in un’area dove tutto rischia di restare bloccato a quella notte, quando alle 3.36 una lunghissima scossa ha cambiato le vite di migliaia di persone. Vanno avanti le verifiche di agibilità. Oltre 14.000 quelle condotte finora. Il 49 per cento delle case controllate è agibile, mentre il 31 per cento risulta inagibile. Riunioni, incontri. Al COC di Amatrice, in mattinata, diversi i commercianti che hanno incontrato i responsabili della Confcommercio e della Regione Lazio, che stanno lavorando all’allestimento di una zona per i negozi e i servizi. Mentre nel parco, trasformato da un mese in un vero e proprio centro operativo, volontari e cittadini si danno da fare. Si pensa ad Amatrice ma anche agli altri paesi e frazioni colpite. A Pescara del Tronto, come già è successo ad Accumoli, è stata smantellata la tendopoli e le persone sistemate in diversi modi. Qualcuno ha approfittato di amici e parenti o ha preso in affitto una casa nei paesi circostanti. Altri sono andati negli hotel sulla costa. C’è anche chi si è organizzato con roulotte e camper. Il numero degli sfollati, di chi ancora vive nelle tende, scende così a poco più di 2.000. Intanto ad Acquasanta, uno dei paesi colpiti dal terremoto, sono stati rubati i PC all’interno di una delle poche scuole agibili dell’area. Un altro colpo perlopiù al morale per una sessantina di studenti delle scuole medie. Ad Amatrice, intanto, è stata anche posta dall’Esercito una targa in ricordo delle vittime, e in tanti, parenti, amici e anche solo curiosi, vengono a pregare, a lasciare un ricordo. Un modo per non dimenticare. In tanti, durante la settimana, lavorano e vivono in città, ma nel week-end si torna qui, dove si è trascorsa l’infanzia e l’adolescenza, dove molti hanno la seconda casa, che altro non è che la casa di famiglia. Si torna anche per sostenere chi vive in queste frazioni e in questi borghi.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky