Stupro Colle Oppio, fermato 40enne romeno

È svolta nelle indagini per lo stupro di Colle Oppio. Nella tarda serata di ieri, gli uomini della Squadra mobile di Roma hanno fermato il presunto aggressore: si tratta di un romeno di quaranta anni. Sarebbe stato lui, domenica notte, a picchiare e derubare e poi violentare una donna australiana nel parco di Colle Oppio. Grazie alle telecamere di sicurezza e alle testimonianze raccolte, gli inquirenti hanno subito ricostruito l’identikit dell’aggressore, poi riconosciuto dalla donna australiana. I due avevano passato la serata di domenica a bere e ballare in un bar vicino la Stazione Termini. Successivamente, la donna avrebbe chiesto all’uomo di essere accompagnata in albergo ma, una volta fuori dal locale, la quarantenne di Melbourne sarebbe stata aggredita in un luogo appartato di Colle Oppio con calci e pugni, derubata di cellulare e soldi e, infine, violentata. La turista sarebbe svenuta e, dopo essersi risvegliata, è riuscita a raggiungere il vicino ospedale San Giovanni, dove è ancora ricoverata, sotto lo stato di choc. Al momento non è chiaro se a compiere le violenze ci fosse un’altra persona. Se ne saprà di più dopo l’interrogatorio del romeno fermato.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky