Studenti in piazza: cortei e qualche tensione

Proteste degli studenti quest’oggi in piazza, in tutta Italia, con manifestazioni e assemblee per dar voce – afferma la rete degli studenti medi, tra i promotori della mobilitazione – a una generazione che l’ha persa, perché è rimasta inascoltata troppo a lungo. A Roma il corteo degli studenti è partito con un piccolo tafferuglio. Alcuni ragazzi si sono staccati dal serpentone principale e sarebbero venuti a contatto con le forze dell’ordine, tentando di deviare il percorso e andare verso il Colosseo. Ma sono stati respinti dalle forze dell’ordine. “Volevamo arrivare al Colosseo, per poi andare a Montecitorio, ma ce l’hanno impedito”, dicono i manifestanti. A Milano, invece, il corteo degli studenti organizzato contro il Governo Renzi e la riforma “Buona Scuola”. Hanno partecipato qua anche militanti dei centri sociali e sigle sindacali. Qualche tensione, anche qui, con i gruppi anarchici, che hanno provato a entrare nel corteo, respinti dal servizio d’ordine degli organizzatori della manifestazione. I due gruppi si sono fronteggiati alla partenza, all’altezza di via Mazzini, ma non si registrano feriti. La situazione si è stabilizzata e il corteo procede per le vie della città.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky