Virus Chikungunya, nuovo caso nelle Marche

Dopo Lazio, Emilia e Lombardia, la Chikungunya arriva anche nelle Marche. Un nuovo caso è stato diagnosticato a Castelplanio, in provincia di Ancona, probabilmente correlato con l’epidemia in corso nel Lazio. Si tratta, infatti, di un uomo che ha soggiornato in una delle località laziali già segnalate. Al rientro, è stato ricoverato a Fabriano con i tipici sintomi della malattia, febbre alta e forti dolori articolari, ma è già guarito ed è stato dimesso. La Regione Marche fa sapere che sono state attivate le procedure di disinfestazione, come già previsto dal Ministero della salute in tutta Italia. Intanto, nelle ultime ore, i casi di Chikungunya nel Lazio sono lievitati, mentre alcuni sono stati segnalati anche nel modenese e nel mantovano. La parola d’ordine è “prevenzione”, insiste in queste ore il Centro europeo di controllo delle malattie, che lancia l’allarme. Dato che le condizioni ambientali della zona dovrebbero restare simili nelle prossime settimane, dicono gli esperti, la probabilità di ulteriori trasmissioni nel Lazio resta elevata e invitano i residenti europei a segnalare tutte le infezioni accertate tra chi ha viaggiato in Italia. Il sito della Regione Lazio ha attivato una sezione speciale con tutte le informazioni utili e conferma lo stop alle donazioni di sangue nelle aree colpite dai focolai del virus, mentre il Centro nazionale di raccolta ha avviato ieri il piano di maxi emergenza, con l’invito a tutte le Regioni a inviarne, in caso di bisogno, a quelle più colpite.


  • TAG
Autoplay

Contenuti Sponsorizzati


Playlist Correlate