Colombia, storico accordo di pace tra governo e Farc

Le parole di Rodrigo Londoño, detto “Timochenko”, sono storiche non solo perché per la prima volta le FARC, le forze rivoluzionarie colombiane, si assumono la responsabilità dei loro atti, ma anche perché segnano la chiusura di uno dei conflitti più lunghi e sanguinosi della storia recente. Nulla è lasciato al caso a Cartagena de Indias, la città patrimonio dell’umanità dell’UNESCO trasformata in un inferno negli anni più duri del conflitto tra Governo centrale e forze rivoluzionarie. La sigla dell’accordo è fatto con un boligrafo, un proiettile bala modificato in una penna. Tutto bianco nella sala delle bandiere del centro dei congressi di Cartagena dopo il nero del lutto che ha prevalso per decenni. La scenografia, le guayaberas, le camicie tradizionali indossate da tutti i partecipanti e, perfino, le madri delle vittime del conflitto, che per decenni hanno sfilato in un lutto, hanno optato per una tenuta candida. Il percorso che ha portato oggi i due acerrimi nemici a stringersi la mano e a scambiarsi regali simbolici, come una spilla raffigurante una colomba, non è stato né semplice né privo di ostacoli. Il primo tentativo di rappacificazione risale a più di trent’anni fa, nel 1984, quando l’allora Presidente Betancourt siglò un accordo per una transizione pacifica e le FARC espressero anche alcuni rappresentanti politici. L’esperimento sarebbe fallito come quello successivo iniziato nel 1998 e terminato nel 2002. Dopo anni di guerra sanguinosa, aggravata anche dalla lotta al narcotraffico che ha letteralmente devastato il Paese, obiettivo dei raid finanzianti dell’Agenzia antidroga americana, la DEA, si è giunti finalmente a oggi. Il sogno di Gabo, il Nobel Gabriel Garcia Marquez, di vedere la sua Cartagena in pace si è realizzato e il volo delle farfalle gialle, evocato da entrambi gli oratori, è un omaggio alle parole di Maurizio Babilonia, uno dei personaggi di “Cent’anni di solitudine”.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky