Francia, scontro treno-scuolabus: 4 bimbi morti, 20 feriti

Sono le quattro di pomeriggio quando uno scuola bus con a bordo 19 ragazzi tra i 13 e i 17 anni si scontra con un treno TER in transito al passaggio a livello di Millas, poco lontano da Perpignan, nel sud-ovest della Francia, quasi al confine con la Spagna. Uno scontro fortissimo, mortale, che ha spezzato in due lo scuolabus che stava riportando a casa gli studenti, raccontano i testimoni oculari che hanno assistito alla scena. Un passaggio a livello maledetto, dicono. Non è la prima volta che diventa teatro di incidenti, anche gravi. La Francia è in lutto, ha commentato il Ministro dell’istruzione francese, Jean-Michel Blanquer che, con il premier Edouard Philippe e con il Ministro dei trasporti Elisabeth Borne, si è recato sul luogo dell’incidente. “Tutti i miei pensieri sono per le vittime di questo terribile incidente e per le loro famiglie. La mobilitazione dello Stato è totale per fornire loro aiuto” ha twittato, invece, il Presidente francese Emmanuel Macron. Settanta i soccorritori giunti sul posto, tre gli elicotteri impegnati per trasportare i feriti nei diversi ospedali. La maggior parte è stata ricoverata a Perpignan, mentre i genitori dei ragazzi sono giunti alla scuola, come chiesto dai dirigenti scolastici. Lì avranno maggiori informazioni. Intanto, un funzionario della compagnia ferroviaria francese ha riferito che il passaggio a livello era funzionante e che il treno viaggiava a 80 chilometri orari. Secondo testimoni, la sbarra era abbassata quando c’è stato lo sconto. Le indagini chiariranno la dinamica dell’incidente, che ha distrutto decine di famiglie.


  • TAG
Autoplay

Playlist Correlate