Nuova Zelanda, allerta tsunami dopo forte terremoto

Siamo in Nuova Zelanda. Allerta tsunami dopo una violentissima scossa: la magnitudo si attesta fra i 7 e gli 8 gradi, con l’evacuazione della capitale e un terremoto che di fatto ha un precedente nella storia recente di questo Paese: era il 2011, e aveva causato oltre cento vittime. C’è stata, dicevo, un’allerta tsunami che riguarda l’intera costa orientale neozelandese già raggiunta dalle prime onde, alte due metri. Attenzione anche da parte dell’Unità di crisi della Farnesina. La Capitale è stata subito fatta evacuare. Vi davo conto poco fa del precedente: era il 22 febbraio 2011. In quel caso, la scossa, di magnitudo 6.3, causò 185 morti, mille feriti e gravissimi danni che vi documentano anche le più recenti immagini che state vedendo adesso.

  • TAG
Autoplay

Potrebbe interessarti anche


Playlist Correlate