UE, piace l'idea di Interrail gratis ai 18enni

Fatta l’Europa, forse, davvero bisogna ancora fare gli europei. Così, in un periodo di crisi esistenziale dell’Unione – per usare le parole di Jean-Claude Juncker –, l’idea di un InterRail gratuito per i diciottenni sembra far breccia. La proposta è stata lanciata dal Capogruppo dei Popolari all’Europarlamento Manfred Weber, ed è subito stata giudicata eccellente dalla Commissione. Al compimento della maggiore età un biglietto omaggio per viaggiare in treno su e giù per il Vecchio continente. Facile a dirsi, molto più complicato, però, a realizzarsi, soprattutto per i costi, stimati intorno al miliardo e mezzo ogni anno. La Commissaria ai trasporti Violeta Bulc si è, comunque, impegnata a valutare attentamente la proposta, magari con qualche variante, ad esempio creando una sorta di lotteria che metta in palio un numero significativo di passi InterRail, oppure lanciando l’idea di un biglietto intermodale per poter viaggiare non solo in treno ma anche con altri mezzi. Serve, ovviamente, la collaborazione degli operatori ferroviari, ma alcuni, come l’italiana FS, si sono già detti favorevoli. Ogni anno, specie d’estate, sono circa 300.000 i giovani che scelgono la formula dell’InterRail. Con meno di 500 euro si viaggia liberamente per un mese. Una sorta di rito di passaggio che, dagli anni Settanta a oggi, ha fatto scoprire l’Europa a milioni di ragazzi.

EMBED
  • TAG
Tutte le notizie di Sky Tg24
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky