Usa, pronti a riconoscere Gerusalemme capitale di Israele

Quando un processo di pace dura per oltre cinquant’anni, le parti imparano a calibrare l’importanza non solo delle parole, ma persino della punteggiatura, in ogni singola dichiarazione. Ecco perché l’annuncio atteso per oggi da parte di Donald Trump acquisisce un valore che va al di là del simbolismo. Il presidente lo sa bene, tanto che ha portato avanti questa promessa sin dalla campagna elettorale: “sposterò la nostra ambasciata a Gerusalemme”, aveva detto ancor prima di entrare alla Casa Bianca. Una volta arrivato nello Studio Ovale, non a caso ha nominato come nuovo ambasciatore in Israele David Friedman, che si è sempre espresso a favore del riconoscimento di Gerusalemme come capitale dello Stato ebraico, così come deciso dalla Knesset, il Parlamento israeliano, nel 1980. Decisione che allora suscitò la disapprovazione dei principali partner internazionali e che portò i vari Paesi a spostare le loro ambasciate a Tel Aviv. Ma ora, a Washington, si è invece voluto ribaltare questa consuetudine, nella consapevolezza che dal punto di vista tecnico ci vorrà del tempo “probabilmente anni”, fanno sapere dal dipartimento di Stato, a cui comunque il presidente darà oggi ordine di iniziare il processo, nonostante le perplessità e in alcuni casi i pericoli che gli sono stati esposti da vari partner internazionale nei giorni scorsi, in particolare nella giornata di ieri. Tanto che anche gli Stati Uniti hanno dato ordine di alzare il livello di guardia nelle proprie rappresentanze diplomatiche e consolari nel mondo arabo, anche alla luce del fatto che i palestinesi hanno annunciato tre giorni di collera come reazione a questa decisione, e che il leader Abu Mazen ha precisato che “a questo punto, il processo di pace si rimette in discussione”. Processo di pace su cui invece, precisano dalla Casa Bianca, il presidente continua a contare, anche con l’impegno verso la soluzione a due Stati, nella convinzione che l’annuncio di oggi non metterà di nuovo tutto in discussione.


  • TAG
Autoplay

Contenuti Sponsorizzati


Playlist Correlate