Morto Altero Matteoli, ecco chi era l'ex ministro

L’ultimo incarico, frutto della sua lunga esperienza politica, era arrivato qualche giorno fa: coordinare il tavolo dell’intero centrodestra per definire i candidati alle amministrative del 2018. Di elezioni Altero Matteoli ne ha vissute tante, molte in prima persona, ancor più da dirigente politico. Prima del Movimento Sociale, poi in Alleanza Nazionale, in ultimo in Forza Italia dopo la fine del Popolo della Libertà. Toscano, nato a Cecina 77 anni fa, senatore di Forza Italia e Presidente della Commissione Lavori Pubblici in questa legislatura era entrato in Parlamento per la prima volta nel 1983 per l’MSI. Ministro dell’ambiente nei Governi Berlusconi nel 1994 e poi di nuovo dal 2001 al 2006. Assunse il dicastero delle infrastrutture e dei trasporti nel 2008. Incarichi che gli hanno provocato anche qualche problema con la giustizia, come la condanna, nel settembre scorso, a quattro anni per corruzione nel processo per il Mose di Venezia. Condanna in primo grado. Matteoli si è sempre detto innocente. Amici e avversari politici ne ricordano tutti la passione, l’equilibrio e la coerenza.


  • TAG
Autoplay

Playlist Correlate