Referendum, slitta sentenza su ricorso contro quesito

Non arriverà prima di dieci giorni la decisione del Tribunale di Milano sul quesito referendario, e così sostenitori del “sì” e del “no” tornano a concentrarsi sulla campagna, a un mese dall’appuntamento del 4 dicembre, anche perché il Governo ha sgombrato più volte il campo dall’ipotesi di un rinvio per il terremoto. “La vicenda è chiusa”, taglia corto il Ministro Alfano. Nuova smentita anche da Matteo Renzi, che torna a sfidare Grillo. “Scappa dal confronto”, dice. “Se vuoi mi trovi in piazza, tra la gente”, è la risposta dell’ex comico. Per il confronto TV c’è Di Maio. E i grillini lanciano il “Treno Tour” per portare nel Paese le ragioni del “no”. Intanto, nonostante le smentite, l’ipotesi di rinvio fa ancora discutere le opposizioni, e non solo. L’ex Segretario PD, Bersani, invita a chiudere la vicenda e a Renzi manda a dire: “Il Paese non è sull’orlo di nulla. Il Governo resti dov’è”. Fratelli d’Italia e Lega invitano l’Esecutivo a occuparsi più dei terremotati e meno del referendum. Fa il punto sulla consultazione anche Berlusconi, che allo stato maggiore del partito promette impegno, in prima persona, per gli ultimi giorni di campagna.

EMBED
  • TAG
Le news sul referendum
In esclusiva per i clienti Sky

Potrebbe interessarti anche

Tutti i siti sky