Cinepop, episodio 62: i consigli del Cinemaniaco

31 mar 2018

Nel 1998 il mondo del cinema si rivestì di lustrini e pailettes e si tuffò nel mondo del glam rock, con questo film diretto da Todd Haynes. Velvet Goldmine è un riuscito ritratto sul genere, nato alla fine degli anni ‘60 nel Regno Unito e portato alla ribalta da musicisti entrati nella storia del rock come Marc Bolan, David Bowie e gli Slade. Il film racconta di un giornalista americano, ma di origine britannica, a cui viene affidato un articolo su Brian Slade, ex rockstar del glam, scomparso dalle scene dopo aver simulato il proprio omicidio. Il giornalista, interpretato da Christian Bale e in passato fan dell’artista, incontra la ex moglie, così che tra i suoi ricordi ed il racconto della donna, ripercorre la carriera di Blade e l’ambigua amicizia tra lui e Curt Wild, musicista americano con cui inizia una relazione, portandolo con se a Londra.

pubblicità
pubblicità