La verità negata

Rachel Weisz interpreta la scrittrice Deborah E. Lipstadt nel legal drama tratto da un’opera di quest’ultima. Nel 1996 l’accademica americana di origine ebrea Lipstadt intraprende una battaglia legale contro il negazionista dell’Olocausto David Irving (Timothy Spall), che a sua volta l’aveva citata in giudizio per diffamazione, dopo aver assistito a una sua conferenza. Nei quattro mesi di processo che ne seguono, la scrittrice e il suo avvocato (Tom Wilkinson) devono provare una verità fondamentale, che l’Olocausto non è un’invenzione.

pubblicità
pubblicità