Carta doganale, le info utili per chi viaggia

Oggetti preziosi, bevande alcoliche e tabacchi e molto altro. Quando viaggiamo è necessario fare attenzione a cosa mettiamo nella valigia, se non vogliamo incorrere in sanzioni e sequestri. Ci sono infatti i limiti previsti dalla legge per trasportare beni e prodotti. Nella carta doganale del viaggiatore rilasciata dall'agenzia delle dogane, c'è un vero e proprio vademecum utilissimo proprio in questo periodo di vacanze, per tutti coloro che arrivano o partono dall'Italia. Nel solo 2018, secondo i dati, le infrazioni commesse dai viaggiatori sono state quasi 14000, nel 40% dei casi hanno riguardato il limite al trasporto di denaro, libero solo fino a 10000 euro; nel 23% dei casi i sequestri sono scattati per quantitativi di carne e latticini superiori alla soglia prevista dalla legge, ma non sono mancate violazioni per quanto riguarda i medicinali, animali, piante e armi. Se scorriamo le pagine della carta dei viaggiatori, scopriamo, ad esempio, che i cani, gatti, furetti, possono attraversare i confini nazionali solo se di età superiore a 3 mesi. Per l'introduzione in Italia, in Italia gli animali, purché in numero non superiore a cinque, deve essere presentato un certificato sanitario rilasciato dalle autorità competenti del paese di provenienza. Il caviale per esempio, lo possiamo acquistare in un altro Paese, ma dobbiamo ricordarci che esente da documento giustificativo, solo se il prodotto non supera i 125 grammi per viaggiatore. Regole da rispettare, certificati da esibire anche per portare animali che appartengono alle cosiddette specie protette come i pappagalli, le tartarughe, i pesci e lo stesso vale per le piante e per i prodotti come il corallo, le pellicce e l'avorio. Insomma, anche se per i viaggi nell'ambito dei paesi dell'Unione europea non sussistono particolari limitazioni o formalità, bisogna però prestare attenzione ad alcune delle categorie specificate nella carta del viaggiatore per non ritrovarsi magari, a dover pagare una multa salata proprio quando torniamo a casa, quando è ancora vivo il ricordo della bella vacanza appena trascorsa.


  • TAG
Autoplay