Coppia omosessuale rifiutata da casa vacanze

“Non accettiamo gay e animali”. È il messaggio che due ragazzi di Napoli hanno ricevuto dal titolare di una casa vacanze a Santa Maria, in Calabria. A denunciare l’accaduto è l’Arcigay di Napoli al quale i due si sono rivolti per rendere pubblica la vicenda. La coppia omosessuale aveva scelto la struttura per trascorrere alcuni giorni di vacanza. Dopo una regolare prenotazione online, raccontano i due giovani, sono stati contattati su WhatsApp dal proprietario della struttura. In seguito a una richiesta di informazioni, in particolare sulla provenienza dei due ragazzi, hanno chiesto alcune delucidazioni sulla sistemazione e i servizi offerti. Nel salutarli, però, il proprietario ha ritenuto opportuno precisare che la struttura non accetta gay e animali. I due giovani non hanno risposto al messaggio e hanno cancellato la prenotazione. Il comitato provinciale Arcigay di Napoli, indignato, esprime profonda solidarietà alla coppia e chiede l’esclusione della casa vacanze dai principali siti di prenotazione turistica.


  • TAG
Autoplay