Epidemiologo: la Sars era più aggressiva ma stare attenti

Io rivedo in parte, ma dico veramente in parte, quello che è successo nella SARS, ma con molto molto molto molto meno panico perché la SARS veramente era più tremenda da questo punto di vista, era più aggressiva. Ha fatto delle mutazioni importanti la SARS e questa ne ha fatta una sola che le ha permesso il passaggio dal pipistrello all'uomo. Ora non sta facendo niente, è abbastanza stabile, però ha una diffusione elevata, questo sì, questo è vero, quindi bisogna stare in allerta. Assolutamente panico no, non c'è da essere preoccupati al punto di andare in panico, no, però stare attenti.


  • TAG