Esame di maturità, oggi la terza prova

Diverse materie. Quattro o cinque domande a risposta aperta. Test a crocette. In una parola: quizzone. La terza e ultima prova scritta dell’esame di maturità per mezzo milione di studenti. Questa volta a decidere tutto non è il Ministero dell’istruzione, ma le singole commissioni. Materie, tipologie di quesiti, anche il tempo a disposizione varia da istituto a istituto. Non sono mancati, anche sui social, pronostici e toto-tracce, fatti, però, tra compagni di classe. Ed è forse per questo che, nonostante le incognite, il quizzone spaventa meno rispetto al tema e alla seconda prova. Tweet a parte, penna in mano, ragionamento sui quesiti aperti e, di fronte alle domande a crocette, o la va o la spacca. I voti, da 10 a 15, si sapranno solo pochi giorni prima dell’orale, ultima tappa prima delle vacanze più lunghe. A luglio tutti chiuderanno i libri, o quasi. A Niscemi, infatti, 1.200 studenti e 120 professori dovranno tornare a scuola. Ore di presenza obbligatoria da completare in piena estate a causa dei giorni persi per il riscaldamento rotto quest’inverno, sperando che funzioni almeno l’aria condizionata.


  • TAG
Autoplay