Gorgona, viaggio nell'isola dove il carcere è aperto

Una cinquantina di detenuti lavorano e producono vino, olio, formaggi e verdure


  • TAG