Maltempo, acqua alta a Venezia

Nell'ambito del maltempo evidentemente un capitolo a parte oggi lo merita sicuramente l'acqua alta perché raramente abbiamo la possibilità di vedere e di farvi vedere una Venezia così. Io sto passeggiando in piazza San Marco munito di questi stivali di gomma usa e getta, i cui venditori oggi hanno fatto veramente affari d'oro, e proprio pochi minuti fa la marea ha raggiunto il suo picco massimo previsto di 140 centimetri sul medio mare, il che significa il 60% della città allagata e un buon mezzo metro d'acqua nei punti più bassi della città, come, appunto, in piazza San Marco. Ovviamente è uno spettacolo per i turisti impegnati a scattare migliaia di selfie, ma meno contenti, meno entusiasti sono i veneziani e coloro che a Venezia ci lavorano perché i disagi sono davvero tanti. Alcune scuole oggi sono rimaste chiuse, il trasporto pubblico è limitato e la stessa viabilità pedonale è piuttosto complicata perché le passerelle montate dall'amministrazione comunale garantiscono la percorribilità solamente fino a 1,20 metri di marea sul medio mare. Nelle prossime ore l'acqua scenderà lentamente, tornerà a livelli normali, ma non è finita perché domani mattina alle 10:25 è previsto un nuovo picco di 145 centimetri, quindi si replicherà.


  • TAG