Maturità 2019, oggi la simulazione della seconda prova

Dopo quelle fatte a febbraio e marzo per gli studenti dell'ultimo anno delle scuole superiori è arrivato il giorno della simulazione della seconda prova scritta dell'esame di Stato che dovranno affrontare a fine anno scolastico. È la novità introdotta dal Ministro dell’Istruzione Bussetti che vuole così far arrivare i maturandi pronti al giorno della prova vera e propria. Da stamattina sul sito del Miur erano disponibili le tracce, per il Classico è stata scelta la traduzione di un brano tratto dal De Ira dell'autore latino Seneca, da confrontare con il testo greco con traduzione a fronte, tratto dal De Cohibenda Ira di Plutarco. Per facilitare la comprensione del testo latino è stato inserito un pretesto italiano che anticipa la parte da tradurre. Più difficile, a detta degli studenti che hanno commentato online le tracce è il quesito di matematica proposto per gli studenti dello Scientifico, la soluzione di un problema sull'intensità della corrente e 4 quesiti sugli 8 offerti, 5 di matematica e 3 di fisica. Altri tipi di seconde prove simulate sono state date agli studenti delle altre scuole superiori. Chi frequenta gli istituti tecnici e professionali si è dovuto confrontare con le prove multidisciplinari. Al Linguistico, invece, la comprensione di un testo in inglese, tratto dal romanzo Ritratto di Signora di Henry James e una traccia in francese su Netflix e quanto questa piattaforma stia prendendo piede tra il cinema classico, di Hollywood.


  • TAG