Navi Ong, procure smentiscono tesi su estrema destra

Ogni notizia è stata verificata con la Polizia giudiziaria. Poche parole che abbiamo raccolto tra le procure siciliane ma che sembrano freddare sul nascere le ipotesi di indagini viziate dall’ombra di Generazione Identitaria, il gruppo di estrema destra che ha lanciato la campagna Defend Europe noleggiando la nave C-Star, ora in prossimità delle acque territoriali libiche e attentamente monitorata dal Viminale perché, come riporta questo documento, può costituire una minaccia creando possibili incidenti con unità navali delle ONG. Indagini della Procura di Trapani che hanno portato al sequestro della nave Iuventa della ONG tedesca Jugend Rettet e che sarebbero scattate per la segnalazione di due operatori di una compagnia di contractor, la Imi Security Service, imbarcati sulla nave Vos Hestia di Save the Children. Da qui il presunto legame con uno dei portavoce di Generazione Identitaria, Gian Marco Concas, inserito nel gruppo social proprio dalla Imi Security Service. Ma fonti di Sky TG24 interne alle procure siciliane smentiscono, spiegando anche come le informazioni ricevute dai due contractor siano state considerate attendibili solo al termine delle verifiche e che le immagini mostrate dagli inquirenti stabiliscano fatti difficilmente contestabili.


  • TAG
Autoplay