Ovazione per Salvini al raduno dei sovranisti europei

Sei la speranza dei cittadini europei, gli dicono, il simbolo del vero cambiamento. Ad Anversa, in Belgio, va in scena il bagno di folla dei sovranisti per Matteo Salvini, nonostante i retroscena che vogliono la Lega con un occhio a Strasburgo verso i Popolari per sdoganare sul piano Internazionale. Il raduno organizzato dai nazionalisti fiamminghi di Vlaams Belang, presenti anche i francesi della Le Pen e la destra austriaca, segna il rinsaldarsi dell'asse sovranista con l'obiettivo di allargarsi anche ai partiti al governo in Ungheria e Polonia, che portano avanti battaglie comuni. Perché l'Europa o è cristiana o non è l'Europa. l'Europa islamica è la morte del nostro continente, dei nostri sogni, dei nostri valori dei nostri diritti. Abbiamo un Premier schiavo dei poteri forti europei e nemico degli italiani, attacca Salvini, quando torneremo al governo riprenderemo a bloccare i barconi. I confini dell'Italia, i confini dell’Europa sono sacri. Si entra in Europa se si ha il diritto di entrare in Europa, altrimenti si rimane a casa propria. standing ovation e sfila per i selfie mentre fuori si raduna un gruppo di sardine, non molte in verità, 200, secondo gli organizzatori, complice anche qualche problema con le autorizzazioni, ma il Movimento rilancia con nuovi raduni già annunciati a Bruxelles e Parigi.


  • TAG