Pestaggio a Milano, arrestate 8 persone

Otto persone sono state arrestate dai carabinieri di Milano, di cui sei minorenni, perché ritenute responsabili del pestaggio di altri due giovani di 20 e 25 anni, avvenuto in zona Corvetto, la notte del 22 gennaio scorso, all’uscita da una discoteca. I ragazzi, tutti italiani tra i 15 e i 19 anni, si erano avventati contro una coppia di amici, a quanto pare per motivi omofobi, insultandola e colpendola a calci e pugni, senza fermarsi nemmeno una volta che uno dei due era accasciato a terra. Le accuse per il branco sono lesioni personali gravissime e rapina. A dare l’allarme ai carabinieri era stato un terzo amico, che era riuscito a scappare dal pestaggio e ad avvisare i soccorsi. Gli arresti, tutti eseguiti nel capoluogo, dai carabinieri in zona Corvetto, hanno riguardato due quindicenni, quattro diciassettenni e due diciannovenni. Le forze dell’ordine hanno ricostruito come il gruppo di giovanissimi, spinti anche da motivazioni omofobe, avevano dapprima ingiuriato e poi colpito i due amici, causando loro lesioni personali giudicate guaribili in 40 e 30 giorni, e rapinando poi il più giovane dello smartphone e del portafogli.


  • TAG
Autoplay