Sfregiata con l'acido a Rimini, ex nega coinvolgimento

Ha negato ogni responsabilità Edson Tavares, l’ex compagno di Gessica Notaro, aggredita con l’acido martedì sera a Rimini e ora ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Bufalini di Cesena. È stata lei, rimasta sempre cosciente nonostante le ustioni profonde, ad accusare l’uomo, ventinovenne, originario di Capo Verde. L’ex l’ha aspettata in strada e, mentre stava rientrando a casa, le ha gettato in faccia l’acido. Le ricerche, scattate subito, sono state condotte dai poliziotti della Questura di Rimini, in stretta collaborazione con gli uomini del Comando provinciale dei Carabinieri. Rintracciato dopo poche ore, ha negato ogni addebito, sostenendo di avere un alibi. “Lui chiaramente ha tentato di spostare la sua presenza su Rimini di un’oretta per non essere presente, nella nostra ricostruzione, nel momento dell’agguato. Ad agosto avevo emanato un ammonimento e un provvedimento cautelare in cui veniva invitato ad assumere atteggiamenti diversi da quelli fino a quel momento tenuti”. Per Gessica, Miss Romagna 2007, sono ore difficili. L’acido ha ustionato il volto e provocato seri danni agli occhi. “Le sue condizioni cliniche sono stazionarie. È un’ustione piuttosto grave per quanto riguarda la sede, un’ustione profonda al volto e al capo”. Per gli inquirenti non ci sarebbero dubbi: Tavares, sottoposto a fermo, dovrà rispondere all’accusa di lesioni gravi.


  • TAG
Autoplay