Studio all'estero, il 1° settembre il concorso Intercultura

Una grande opportunità di conoscere dall'interno paesi culturalmente molto diversi. È quello che viene offerto ai ragazzi di tutto il mondo con la partecipazione al progetto Intercultura, un intero anno scolastico in uno dei 60 paesi aderenti all'iniziativa in cinque continenti. A me piace il diverso, perché credo che una cosa diversa riesca ad insegnarti di più rispetto a una cosa che già conosci. Alcuni mi hanno detto “bell'esperienza, complimenti, bel coraggio“, altri "io non ce l'avrei mai fatta al posto tuo“, la mia migliore amica ancora continua a dirmi che mi odia perché l'abbandonerò un anno. Il 1° Settembre prossimo riapre il bando di concorso con le nuove 1500 borse di studio per i ragazzi iscritti al terzo anno delle scuole superiori. Lo scorso anno le domande di partecipazione erano state 7000, oltre la metà dei ragazzi avranno una borsa di studio a copertura totale o parziale delle spese. Tutto questo in base all'esito delle selezioni che terranno conto di fattori di reddito e di merito. Un giovane età fra i 15 e i 17 anni è sicuramente ancora molto aperto, non s'è ancora formato dei pregiudizi molto forti e quindi ha tutta la possibilità di aprirsi alla valorizzazione delle differenze che poi è l'obiettivo principale di Intercultura, che promuove il dialogo interculturale, la valorizzazione, appunto, della diversità come un valore.


  • TAG