A bordo degli aerei distanziamento fisico tra passeggeri

26 mag 2020

Questo è un tappeto antimicrobico, è stato posizionato all'ingresso della porta cinque, l'unica aperta al terminal tre, che da oggi è l'unico terminal dove arrivano e partono tutti i voli dell'aeroporto di Fiumicino. Si entra con il biglietto in mano, cartaceo o elettronico, va mostrato al personale ADR. Gli accompagnatori restano fuori, uniche eccezioni se a volare sono minori o persone che necessitano di assistenza. Una volta dentro si percorre questo corridoio delimitato dai distanziatori sociali e si sosta davanti al termoscanner che rileva immediatamente la temperatura corporea. Tutto questo per rendere il più possibile sterili gli ambienti dei check-in prima del controllo passaporti e dei gate. A Fiumicino gli ambienti vengono sanificati più volte al giorno, il sistema ad esempio è in grado di sanificare 8000 vaschette portaoggetti ogni 24 ore. Anche i corrimano delle scale mobili dell'aeroporto di Fiumicino vengono sanificati costantemente con i raggi Uv, ogni volta che il rullo passa c'è una vaschetta che igienizza. Da oggi è partita anche la sperimentazione per sanificare i bagagli, mascherina sempre obbligatoria, le distanze sociali sono fondamentali per la sicurezza. E distanze sociali anche in aeroporto, ma anche e soprattutto a bordo, malgrado in cabina tutto questo diventi più complicato. Gli aeromobili sono stati progettati con impianti molto sofisticati, molto potenti di circolazione dell'aria e di pulizia dell'aria, proprio per permettere che un certo numero di passeggeri trovi posto a bordo di uno spazio relativamente piccolo, quindi tantissimi ricambi d'aria, filtri molto molto efficienti, schemi di circolazione dell'aria che non prevedono che l'aria si sposti nella direzione longitudinale no, indietro avanti nella cabina, ma si sposti solo dall'alto verso il basso. Tutto questo deve dare la sicurezza sanitaria che ci servirà a bordo degli aeroplani nella fase di ripartenza, nella fase post pandemica per non avere un ritorno delle fasi più acute dell'epidemia. Ecco questa è la sfida che abbiamo davanti, come industria del trasporto aereo.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.