A Lampedusa iniziano i trasferimenti dei migranti

10 mag 2021

Nel centro di accoglienza di Contrada Imbriacola restano per il momento 1500 migranti degli oltre 2100 giunti a Lampedusa nelle ultime 48 ore, quasi 500 sono già stati trasferiti, 376 a bordo della nave quarantena Allegra e altri 200 con il traghetto di linea diretto a Porto Empedocle. In rada davanti le coste dell'isola c'è un'altra nave quarantena la Azzurra che non può attaccare per il forte vento di Scirocco, appena potrà avvicinarsi alla banchina di Cala Pisana altri 800 migranti saranno fatti salire a bordo per la quarantena, mentre una terza nave ha assicurato il Viminale sta già facendo rotta verso Lampedusa. La situazione dunque lentamente sta tornando alla normalità ma il nesso tra migranti e Lampedusa come sottolinea il sindaco Totò Martello non può essere ancora chiamato emergenza, ormai è la normalità e per questo il Governo e l'Europa devono fornire gli strumenti giusti. "Io posso fare qualsiasi programma a Roma però poi mi devo confrontare che sia con l'acqua con il tempo con il vento e via discutendo, quindi anche se stabilisco di rimuoverli tutti entro 48 ore possibilmente capita come sta succedendo attualmente quindi si inceppa la macchina e il sistema che è stato collaudato e che ha funzionato fino ad oggi, sul fenomeno delle migrazioni e si inceppa e giustamente poi ognuno grida allo scandalo e via discutendo, che poi il sistema e dell'accoglienza in Italia il no dell'accoglienza dei migranti non è discusso non è non è come si dice calendarizzato, in in Parlamento, questo è un dato di fatto." Intanto le condizioni del mare nel canale di Sicilia sono date in peggioramento e questo dovrebbe scongiurare altri viaggi dall'Africa verso l'Europa almeno per il momento.

pubblicità
pubblicità