A Napoli Dad grazie a generosità imprenditrice

06 dic 2020

Ho deciso di proporre la possibilità di venire qui da noi ad usufruire delle camere e della relativa connessione wi-fi per avere sia uno spazio dove poter seguire le lezioni scolastiche e stiamo appunto, anche proprio il servizio wi-fi, perché non è detto che tutti lo abbiano, che tutti lo abbiano funzionante, che sia sempre funzionante. Valentina Varrella, giovane imprenditrice napoletana e madre di due figlie adolescenti, non c'ha pensato un attimo a mettere a disposizione le stanze del proprio bed&breakfast e la connessione wi-fi agli studenti o insegnanti che dovessero averne bisogno, a titolo totalmente gratuito. Gratuitamente, perché non avrebbe senso in questo momento lucrare su questo, su questo vuoto, su questo bisogno. Non si tratta di una strategia pubblicitaria, tanto che Valentina, che ha offerto il suo aiuto su un gruppo social non ha voluto che mostrassimo il nome della sua attività, ma è ormai evidente che le difficoltà nella gestione all'interno delle famiglie della didattica a distanza stanno aumentando le differenze tra gli studenti, tra chi può contare su supporti e strumenti adeguati e chi invece non ne ha. Tenere aperto perché la legge lo consente, ma vuoto e inutilizzato il bed and breakfast era assolutamente inutile. E allora perché non fare qualcosa per gli altri, per chi ha poco o niente, in un momento di crisi così pesante. Io in questo momento non risolvo i miei bisogni economici, ma risolvo i miei bisogni di cuore, perché in questo momento, anche quelli sono venuti meno.

pubblicità
pubblicità