A Padova il primo aperitivo dopo lockdown

19 mag 2020

Sicuramente una piacevole riscoperta. Diciamo che se ne sentiva la mancanza. L'aperitivo a Padova come a Milano, una sorta di istituzione. Il lockdown è finito, il primo spritz nella centralissima Piazza dei Signori ha il sapore di una libertà ritrovata dopo 70 giorni di isolamento. È alquanto strano perché bisogna indossare queste mascherine È un po’ scomodo, però ci voleva un po’. Almeno si respira, si sente un po' di aria di libertà. È tanta la voglia di ritrovare gli amici, di stare insieme fuori di casa, ma tante anche le regole da rispettare. Mascherine ovunque, distanza di almeno un metro da persona a persona. Per gli esercenti consumazioni servite in vetro solo al tavolo, per l'asporto obbligatoria la plastica. Sicuramente mi aspettavo molta meno gente, però a quanto pare la gente ha voglia di uscire. Molto bene. Nelle piazze gli uomini della Polizia locale sensibilizzando i cittadini al rispetto delle regole. Sicuramente non è facile, appunto, per noi gestire tutte quante queste regole, però giustamente dobbiamo assolutamente farlo. Non è facile perché mantenere la distanza di un metro, il cliente con i guanti, con la mascherina, su e giù, insomma non tutti sono obbedienti, ecco e quindi per noi non è facile anche gestire un po’ questa situazione. Sicuramente se dovesse succede un altro lockdown la situazione si complicherebbe tre volte tanto. Speriamo di no, speriamo di no.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast