A Sky tg24 l'appello di un giovane malato di Covid-19

24 mar 2020

Io, non voglio dire, ho 29 anni, ero sportivo, mangiavo sano, non fumo, non fumavo e sono stato travolto da questo virus. L'appello che voglio fare a voi giovani è di essere un po' più responsabili, più coscienziosi, di non sentirvi invincibili, come mi sentivo io, di seguire tutte le misure che il Governo ci dà, anche quelle di igiene: lavarsi sempre le mani e per uscire a fare la spesa con la mascherina e anche con i guanti, se necessario, perché il contagio di questo virus è veramente forte. Evitare uscite inutili, restare stare a casa, questo è importante, e tutto tornerà come prima, si tornerà a uscire tutti insieme a fare festa, a fare aperitivi, qualsiasi cosa. È importantissimo restare a casa adesso e avere pazienza.

pubblicità
pubblicità