A Vermicino si creò un clima di follia collettiva

12 giu 2021

Io con una troupe dell'ABC News sono venuto di corsa qui, non sapevamo esattamente cosa aspettarci. All'inizio c'era questo posto desolato che era solo fango e terra terra compatta e dato il clamore c'erano anche molte televisioni straniere che ovviamente non coprivano in diretta me nei vari telegiornali inserivano o un collegamento oppure un pezzo montato." "Il Comando dei Vigili del Fuoco di Roma non riceveva più chiamate di soccorso. Eravamo tempestati dal mondo, addirittura dall'America. Il turno precedente mi disse: Piero c'hanno chiamato dall'America, occhio perché qui non riceviamo più chiamate da Roma. Era vero, per cui tutti, addirittura, una chiamata dall'... eravamo sotto registrazione misuravano i figli col centimetro e ci davano le misure dei propri figli per calarli nel pozzo." "Ognuno voleva fare il protagonista, c'era gente che arrivava, ad un certo punto avevano chiesto a me se volessi provare, ho detto: non ci penso nemmeno, non ho la capacità non sono addestrato a stare testa in giù e certo quindi sarebbe assurdo." "É diventato un circo equestre, è diventato una cosa non più controllata né controllabile, dove nani e ballerine, acrobati, non mancava niente." "Avevano costruito una sorta di stadio all'aperto, in cui tutti stavano lì a vedere quello che succedeva e con gente che vendeva addirittura i panini e le bibite e questo lo trovai un fatto negativo, ma mi resi conto che il fatto negativo era stato provocato anche da noi come televisione, perché avevamo fatto scattare noi quella curiosità morbosa intorno al fatto.".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast