Aggredito a Colleferro, indagati agli arresti domiciliari

21 apr 2021

Hanno ammesso gli addebiti nel corso dell'udienza di convalida e hanno confermato di essersi cambiati i vestiti dopo i fatti. Per questo il GIP di Velletri, Ilaria Tarantino, con ordinanza, ha disposto i domiciliari per Lorenzo Farina e Christian Marozza, i due giovani accusati del pestaggio di un diciassettenne avvenuto a Colleferro, sabato scorso. Sempre nel corso dell'interrogatorio entrambi hanno ammesso che, circa un mese prima, vi era già stata una discussione per futili motivi con alcuni ragazzi di Segni, in particolare con un amico del diciassettenne, poi aggredito. La chiara ammissione di responsabilità e l'aver anche dichiarato di essere pentiti di quanto accaduto ha dunque spinto il Giudice a concedere ai due indagati gli arresti domiciliari. Ma sempre di arresti si tratta visto che, scrive ancora il GIP, esiste il pericolo concreto e attuale che gli indagati commettano altri delitti della stessa specie e che, se non sottoposti a misure, possano perseverare. La convinzione emerge, si legge nell'ordinanza, dalle modalità e circostanze del fatto e dalla personalità degli indagati che non sono nuovi ad episodi del genere.

pubblicità
pubblicità