Aggredito con acido, fermata a Milano 44enne

05 gen 2020

La persona sottoposta alle indagini ha due diversi precedenti specifici in materia perché era già stata denunciata a piede libero per il reato di atti persecutori. In particolare, aveva adottato una condotta analoga a quella diciamo odierna, contattando un ragazzo, tramite i siti di incontri. Ne era nato un estemporaneo relazione amorosa, si erano visti alcune volte e al termine di questo loro rapporto non aveva accettato un'interruzione così brusca, cominciando ad adottare degli atteggiamenti ossessivi. Faceva una vera e propria posta nei luoghi frequentati dalla parte offesa, andandola a cercare presso l'abitazione, il posto di lavoro, contattando amici, parenti, quindi un atteggiamento estremamente insistente e ripetuto che aveva messo in seria difficoltà le vittime costringendole appunto a denunciare.

pubblicità