Al Sacco nuovo reparto di terapia intensiva

29 mag 2020

Un nuovo padiglione con 10 posti in più per la terapia intensiva. Così è stato inaugurato all'Ospedale Sacco di Milano un nuovo reparto ristrutturato grazie a una donazione. La novità è sicuramente che contiene dei moduli ad altissimo biocontenimento, cioè le stanze di questa rianimazione, tutte dotate di pressione negativa è di 25 ricambi d'aria all’ora, sono in grado di ospitare i pazienti affetti da germi molto pericolosi, altamente diffusivi. Abbiamo sentito il bisogno anche di dare gli strumenti necessari a tutto… al corpo dei medici e del personale. Era un modo per essere vicini a contribuire al loro lavoro. Qui, nell'ospedale simbolo dei giorni drammatici del coronavirus, quando l'epidemia colpiva soprattutto i fragili e gli anziani, e poi anche giovani, al momento solo due pazienti sono ancora ricoverati in terapia intensiva. Ma la Lombardia resta una sorvegliata speciale per il numero dei contagi. “L’8 giugno sarà una data importante che ci permetterà di fare una valutazione complessiva sull'andamento del virus, dopo le riaperture del 18 maggio” ha detto l'Assessore al Welfare, Giulio Gallera. L’otto noi… e la settimana prossima sarà assolutamente fondamentale per capire se in qualche modo c'è una ripresa del contagio e quindi il numero di persone che sono infette, oppure no. “Il virus non ha perso aggressività” ha ribadito il primario del reparto di malattie infettive, Massimo Galli. Secondo me, quello che stiamo vedendo è la coda di un'epidemia che ha visto la parte centrale e peggiore dell’epidemia stessa, essersi già espressa nell'85% abbondante delle persone che hanno questa infezione ce l' hanno a casa loro con sintomi che vanno dal decisamente fastidioso all'assenza di sintomi. Probabilmente quel che è molto diverso, ahimè, è la risposta individuale di ciascuno di noi, legata all'età, e a numerosi altri fattori individuali.

pubblicità

Vuoi vedere altro ?

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.