Allerta virus, Galli: la nostra epidemia non al livello Cina

05 mar 2020

Non siamo al livello della Cina, anche perché la nostra è un'epidemia, al momento, non ancora abbastanza matura, e mi spiego. Se andiamo a vedere sull'epidemia di Wuhan, quella più grossa, a ieri il tasso di letalità era del 4.4%. Al conto finale bisognerà vedere se sarà maggiore o se si ferma qui in proporzione il numero dei casi. Noi ieri eravamo al 3 e 1 e oggi credo al 3.3. Quindi non è vero che ci sono così tanti più morti, anche se noi abbiamo molti anziani e molti dei morti sono anziani. Poi sempre in questo caso, incidono i denominatori. Se tu fai tanti test, troverai magari tanti positivi, ma anche tanti positivi che guariscono. Se tu ne fai pochi e li fai soltanto a quelli che stanno male è evidente che avrai più morti. In proporzione. Chi non ha fatto il tampone potrà esserlo e non saperlo, insomma. Grazie. Sì, e certamente non morirà di questo.

pubblicità
pubblicità