Allerta virus, Rezza: possibili altre zone rosse

03 mar 2020

Guardi, c'è la necessità, probabilmente, sicuramente, di mantenere le misure che sono state prese fino ad ora, quindi le zone rosse e le zone gialle. Probabilmente c'è un'esigenza di allargare, di estendere le zone rosse su ... l'incidenza e di quelli che noi definiamo “Erre con zero”, cioè quanto questo virus, alla fin fine, corre e si trasmette. Questo “Erre con zero” è intorno a 2, quindi una persona infetta in genere ne infetta altre 2 in media. Dopodiché, vanno valutate misure di distanziamento sociale. Bisogna cominciare ad abituare un po' la popolazione in genere a comportarsi in maniera un po' diversa, quindi a essere un po' più asociali, non abbracciarsi, non baciarsi, non stringersi la mano. Troveremo forme di saluto alternative anche, probabilmente, in altre parti d'Italia in modo che la loro popolazione si abitui, perché l'unico modo per evitare la crisi del sistema, soprattutto la crisi del sistema sanitario, è quello di arginare la velocità di diffusione del virus.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast