Audio Borellino: scorta di mattina, libero di essere ucciso la sera

16 lug 2019

“Buona parte di noi il pomeriggio, nonostante la mattina, con strombazzamento di sirene, viene accompagnato in ufficio dalle scorte e dalle macchine blindate, il pomeriggio non lo può fare perché di macchina blindata ce n'è una soltanto, che evidentemente non può andare a raccogliere quattro colleghi, cosicché io sistematicamente vado in ufficio con la mia macchina ed esco fuori alle nove e alle dieci di sera, e me ne torno a casa”. “A parte la libertà.” “La libertà magari la riacquisto utilizzando la mia macchina, però non vedo che senso abbia perdere la libertà di mattina, per poi essere libero di essere ucciso la sera”.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.