Bari, pronta la prima fabbrica pubblica di mascherine

06 ago 2020

La regione Puglia produrrà in questa fabbrica, la prima pubblica in Italia, i propri dispositivi di protezione. L'idea è venuta durante il lockdown, quando qui, come altrove, la ricerca di mascherine, in particolare, si fece in alcuni momenti quasi disperata. La Protezione civile l'ha realizzata in quattro mesi e ora, in questo grande capannone, sarà possibile produrre a regime 30 milioni di mascherine chirurgiche: 15 milioni di FFP2 e altri 15 milioni di FFP3 l'anno, oltre che tute, calzari e copricapo. Materiale che ovviamente non finirà sul mercato. L'obiettivo era quello di mettere in sicurezza il territorio regionale e di produrre dispositivi in grado di poter consentire agli operatori... pensiamo, diciamo, al 118, pensiamo alle terapie intensive, ma pensiamo anche all'assistenza sanitaria ordinaria, pensiamo a chi in qualche modo doveva... alle fasce più deboli della popolazione. Ecco, questo stabilimento di protezione consente di rendere disponibili tutti i dispositivi di cui la popolazione regionale ha bisogno, ma anche, eventualmente, laddove ci fosse bisogno, da parte di regioni viciniore. La produzione, già avviata, è stata inizialmente affidata al personale dell'azienda che ha curato l'allestimento dei macchinari, ma presto partirà la formazione di operatori qualificati.

pubblicità

Se clicchi OK acconsenti all'uso da parte di Sky dei cookie tecnici, analitici, di profilazione di prima e terza parte, che sono usati per capire i contenuti che ti interessano e inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più sui cookie e decidere se acconsentire oppure no a tutti o ad alcuni cookie, leggi qui la nostra Cookie Policy. Per leggere l'Informativa Privacy clicca qui.