Bisceglie, gestore discoteca chiede Daspo per i violenti

12 nov 2021

Il provvedimento del Questore è arrivato ieri ma Roberto Maggialetti aveva annunciato la chiusura del suo DF, nota discoteca di Bisceglie, già poche ore dopo il ferimento all'interno del locale di un ventisettenne accoltellato da un altro cliente non ancora identificato. Il tempo necessario per potenziare il sistema di videosorveglianza ed installare dei metal detector all'ingresso con la consapevolezza, però, che rendere più sicuro il locale potrebbe non bastare. "Noi in questo momento abbiamo necessariamente bisogno di una mano anche delle forze dell'ordine. I locali di intrattenimento devono essere equiparati a concerti e stadi. Ciò significa che all'esterno, diciamo, di queste attività di grossa aggregazione abbiamo bisogno necessariamente della presenza delle forze dell'ordine". Del resto il ferimento di sabato notte non è purtroppo un episodio isolato. Soltanto pochi giorni fa nella vicina Barletta un 24enne era stato ucciso da due balordi cui aveva negato un cocktail. Un'escalation di violenza che fa tornare d'attualità il vecchio tema del Daspo per la movida violenta. "Ci batteremo nelle prossime settimane affinché possa essere adottato il sistema che adottano, appunto, negli stadi, anche nei locali da bar: quello appunto, diciamo, di inserire il Daspo per tutti questi elementi ritenuti pericolosi che possono comunque creare disagio all'interno di queste serate e di questi locali".

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast