Blitz antiterrorismo, polizia arresta 19enne a Milano

17 nov 2021

Nel suo cellulare c'erano immagini di decapitazioni, esecuzioni di infedeli e video di auto addestramento per compiere attacchi terroristici in Occidente. Era pronta al martirio Bleona Tafallari, 19 anni, origini kosovare ma cittadina italiana dal 2009. Arrestata nella sua casa di Milano dagli uomini della Digos e della Direzione Centrale della Polizia di prevenzione con l'accusa di terrorismo internazionale dell' indagine coordinata dalla procura Milano. Si era radicalizzata a 16 anni, attraverso il web e sui canali social, attraverso oltre 2000 chat faceva proseliti tra le minorenni invitandole a celebrare matrimoni bagnati col sangue dei miscredenti. "Quando ci si dichiara disponibili al martirio e lo si comunica nell'ambiente terroristico di diventa automaticamente degli ordigni umani." Una fanatica dello Stato Islamico che aveva aderito ai Leoni dei Balcani costola dell' Isis, collocata tra Kosovo, Macedonia del Nord e Albania, con propaggini nel cuore dell'Europa. In un altro video Tafallari intonava un tipico canto religioso inneggiando al defunto Al Baghdadi in cui si votava al martirio. "Questa ragazza si è radicalizzata già dall'età di 16 anni e aveva addirittura manifestato l'interesse a entrare in un network di relazioni sociali che consentissero di valorizzare aiutare e veicolare il messaggio Jihadista tipico dell' Isis." Lo scorso gennaio la diciannovenne aveva sposato un mujahidin kosovaro di 21 anni, legato all'attentato di Vienna, in cui morirono quattro persone e ne rimasero ferite 23. Ad agosto poi era tornata in Italia a casa del fratello e in questi mesi non era quasi mai uscita per non contaminarsi diceva con gli occidentali.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast