Bologna, il caffè il sapore della fase 2

04 mag 2020

Zucchero normale, ma mi fa piacere, mi fa, perchè è una liberazione dopo tanto tempo che sono rimasto in casa per due mesi, due mesi e mezzo, non mi sono mosso, praticamente ho rispettato le direttive del governo. Il caffè è un rito, un'abitudine che si riprende. Ha il sapore del caffè l'inizio della fase due per i clienti di questo bar a due passi da Piazza Maggiore a Bologna. Per noi è un must venire tutti giorni alle 11 e mezza. Ci è mancato molto, molto. E allora, sapendo che era aperto, siamo venuti. Abbiamo fatto un giro enorme e poi siamo arrivati. Per ora sono possibili solo asporto e consegna a domicilio. Ma il cambiamento dispensa ottimismo Già mi sento un po' meglio a prendere un caffè qui in centro, dopo due mesi di tornare... Stiamo molto attenti che ci sia perlomeno la distanze di sicurezza, devo dire che abbiamo trovato tutte persone che collaborano, che hanno capito la situazione. Come vi immaginate il vostro futuro? Diverso da questo, questo può essere una ripartenza dopo dovremmo ritornare alla normalità, se no non si rientra nei costi. Nel capoluogo Emiliano l'emergenza sanitaria ha accelerato la realizzazione del nuovo piano della mobilità, racconta il Sindaco Virginio Merola. Spingeremo molto sulla mobilità alternativa, sull'uso della bicicletta, sugli incentivi per le bici elettriche, per i monopattini elettrici e stiamo approntando piste ciclabili di emergenza. Da dove sono previste in attesa che partano i cantieri, comunque, le attiveremo con una segnaletica sulle strade. La fase 2 ha motivato i titolari di questo negozio di articoli fotografici. Noi come codice Ateco avremmo potuto sempre stare aperti, per ragioni proprio di sicurezza nei confronti dei dipendenti finché non era tutto chiaro e dei clienti, ho preferito stare chiuso quindi abbiamo aperto oggi. Mantenere le distanze, come fate? Abbiamo messo quegli sgabelli lì che delimitano il metro, quindi, stando qua è più di un metro. Abbiamo girato i macchinari dall'altra parte, in maniera che chi ha bisogno del dell'oggettistica sta di qua, dei servizi sta dall'altra parte del banco. Cosa ha comprato? Un obiettivo, uno zoom 24-70 che è appunto per lavoro la cosa più pratica. È un regalo per mia figlia, la macchinetta quelle che scattano le Polaroid. Cosa significa tornare in negozio? Finalmente, non so come esprimermi, finalmente.

pubblicità
pubblicità
I podcast di Sky TG24
I podcast di Sky TG24I podcast di Sky TG24
Ascolta e segui i podcast di Sky TG24: cultura, arte, informatica, scienza e tanti altri temi raccontati dalle voci dei giornalisti di Sky TG24
Scopri tutti i podcast